Alimenti in cattivo stato di conservazione scoperti da carabinieri e A.s.l a Fiumicino

FIUMICINO: circa 40 kg di alimenti di varia natura, in pessimo stato di conservazione, sono stati rinvenuti e sequestrati ieri dai Carabinieri della Stazione di Fiumicino, durante un controllo effettuato ad un ristorante del luogo.

Il legale rappresentante della società di ristorazione e la gestrice, entrambi romani, sono stati denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di “commercio di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione” in violazione alla legge 283/1962.

Inoltre, i Carabinieri, hanno rilevato la violazione della normativa sulla tracciabilità e l’etichettatura degli alimenti stessi, per le quali sono state contestate infrazioni amministrative.

Indispensabile la collaborazione dell’A.S.L. competente nel rilevare le gravi irregolarità nella tenuta dei cibi.

 

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi